L’Abbazia di San Galgano e l’Eremo di Montesiepi

L’Abbazia di San Galgano e l’Eremo di Montesiepi

Il complesso storico turistico composto dall’Eremo o Rotonda di Montesiepi e dalle rovine della grande Abbazia Cistercense di San Galgano è uno dei più suggestivi che si trovano in Toscana. Situato a metà strada tra Siena ed il mare di Follonica, è una tappa obbligatoria per i visitatori della nostra Regione.

L’Eremo di Montesiepi

San Galgano Rotonda di MontesiepiEremo di MontesiepiSpada nella Roccia

Nell’Eremo di Montesiepi si trova infatti, infissa nella roccia, la famosa Spada di San Galgano.  Nonostante la miglior conservazione, la Rotonda di Montesiepi è più antica della grande Abbazia. Infatti l’Eremo di Montesiepi fu edificato tra il 1181 ed il 1185, sopra alla capanna sulla collina ove San Galgano si ritirò in eremitaggio e visse il suo ultimo anno di vita. Il cavaliere chiusdinese Galgano Guidotti infisse infatti la sua spada, come addio alle armi e atto di conversione alla pace, nella roccia dove tutt’ora si trova, al centro della Rotonda.
La Rotonda di Montesiepi fu quindi la prima Tomba del Santo, che fu sepolto a nord della spada come a vedere, attraverso la porta di ingresso, il suo amato paese di Chiusdino.

L’Abbazia di San Galgano

San Galgano Abbazia interno Abbazia Senza Tetto Siena S. Galgano Chiesa Retro

Solo nel 1220 fu iniziata la costruzione della Grande Abbazia a valle dell’Eremo. 
I lavori di costruzione della Abbazia di San Galgano, svolti dai monaci Cistercensi, durano fino al 1268, quando venne ufficialmente consacrata dal Vescovo di Volterra Alberto Solari. L’Abbazia di San Galgano divenne così la prima chiesa in stile gotico mai costruita in Toscana.
Una volta completata seguirono cento anni di grande splendore, dopodiché carestie, pestilenze e saccheggi la misero a dura prova, fino al 1364 quando seguì la lenta decadenza data dalla sventurata pratica della Commenda. 
Un fatto sopra ogni altro: nel 1550 il Commendatario Girolamo Vitelli arrivò a vendere (dopo i gioielli e chissà cosa altro) il tetto in piombo dell’Abbazia
Nonostante alcuni tentativi di ripristinare il convento, nel 1789, dopo che l’Eremo di Montesiepi fu elevato a Pieve, la grande abbazia venne sconsacrata e lasciata definitivamente alla rovina.

Curiosità

Mentre la Rotonda di Montesiepi ci riporta, con la sua Spada nella Roccia, alla saga di Re Artù, la grande Abbazia ci riserva, con la sua Geometria Sacra, altre sorprese: ai giorni nostri è un luogo particolarmente ricercato da personalità di spicco per eventi e celebrazioni esclusive. Un esempio ne è il blindatissimo matrimonio del pilota di formula uno e campione del mondo con la Ferrari, Kimi Raikkonen con Minttu Virtanen, avvenuto nell’Agosto 2016.

L’Abbazia di San Galgano e l’Eremo di Montesiepi si possono visitare facilmente da numerose abitazioni per vacanze nella zona. Scopri sul nostro sito tutte le offerte di affitti turistici in Toscana!

One Comments

  1. Al centro di tutto, fascino da vendere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Confrontare

Enter your keyword