Follonica – città della ghisa e famosa località balneare

Follonica – città della ghisa e famosa località balneare

Follonica è una piccola città Toscana, famosa località turistica, molto apprezzata per le sue spiagge di sabbia fine ed il bel mare che degrada dolcemente. Si trova situata al centro dell’omonimo golfo, compreso tra il promontorio di Piombino, a nord, e Punta Ala, a sud. Davanti alla città, oltre il mare, si scorge nitida l’Isola d’Elba. Grazie alla sua posizione centrale ed alla sua popolarità, è stato attribuito a Follonica il soprannome “la perla del golfo“, con cui viene spesso identificata.

la storia di Follonica

Gli Etruschi

Follonica è un luogo conosciuto ancor prima del grande sviluppo turistico recente. Infatti già dall’antichità fu un famoso centro per la lavorazione del ferro e della ghisa.
Tracce di attività siderurgiche nel territorio risalgono addirittura al tempo degli antichi Etruschi. Sono infatti stati ritrovati diversi insediamenti di questo popolo, sia civili che industriali, all’interno del Comune. Tra tutti segnaliamo quello in zona Rondelli, con datazione stimata tra il VI ed il V secolo a.C.. Ritrovamento avvenuto durante gli scavi per la costruzione di un centro commerciale nel 1997. I forni fusori Etruschi ritrovati e meglio conservati sono ancora oggi visibili all’interno di una teca protettiva proprio difronte all’ingresso del supermercato.

Il Granducato di Toscana

È poi nei primi dell’800, durante il Granducato di Leopoldo II di Toscana, che Follonica avrà il suo maggior sviluppo siderurgico. Divenne infatti un importante polo industriale, specializzato soprattutto nella produzione della ghisa. Splendide testimonianze di questa lavorazione le ritroviamo in città sia all’ingresso della Chiesa di S. Leopoldo, con i suoi grandi colonnati, che nell’imponente cancello che fungeva da ingresso all’antica area siderurgica. Quest’ultimo è il monumento caratteristico della città, con cui spesso la si identifica. Ma la ghisa delle fonderie follonichesi non ha abbellito solo la propria città. Sono stati prodotti negli stabilimenti di Follonica anche monumenti e decori presenti in altre città italiane. Tra queste citiamo Firenze, con la balaustra della Cattedrale di Santa Maria del Fiore (Duomo di Firenze) e la recinzione del Piazzale Michelangelo.

Follonica oggi

Il parco dell’Ex Ilva

In epoca recente, l’area dello stabilimento siderurgico ormai dismesso, denominata “Ex Ilva” è diventata un parco naturale, mentre i grandi edifici industriali al suo interno, sono stati riqualificati in importanti attività culturali per la città, quali biblioteche, teatri e musei.
Per maggiori informazioni sulla storia siderurgica della città, consigliamo di visitare il moderno ed interattivo Museo Magma, situato proprio all’interno del parco (tutti i dettagli sul sito del Museo Magma).

Il boom edilizio di Follonica

Dallo sviluppo economico del dopoguerra, Follonica è diventata sempre più un’importante e moderna località balneare. La città ha avuto un forte e rapido sviluppo edilizio, soprattutto nella zona centrale, con la costruzione di imponenti edifici a ridosso del mare, che hanno provocato discussioni ancora oggi molto accese tra chi apprezza e chi meno questo tipo di costruzioni. Sicuramente tra queste è da segnalare la famosa “torre azzurra“, che con i suoi 22 piani e 73 metri di altezza è il secondo edificio civile più alto della Toscana e svetta da vero grattacielo su tutta la città.

I servizi a Follonica

L’economia di Follonica attualmente si basa soprattutto sul turismo e su piccole e medie imprese, operanti principalmente nel settore terziario.
Il grande sviluppo delle vacanze estive degli ultimi anni ha fatto sì che Follonica divenisse sempre più una città a “misura di turista”, offrendo servizi soprattutto rivolti alla soddisfazione delle esigenze di un tranquillo turismo familiare. Numerosi infatti i parchi giochi per bambini e gli ettari di pineta dove trovare refrigerio nelle ore estive più calde, oltre a servizi come ristoranti, pizzerie, bar, gelaterie, stabilimenti balneari e negozi di ogni genere. Sono presenti all’interno del Comune anche due piccoli porticcioli turistici, spiagge dedicate ai bagnanti con cani ed agli appassionati di sport velici. Numerosi anche gli impianti sportivi per attività come pallavolo, padel, basket, hockey, tennis, pattinaggio, minigolf, calcio ed equitazione.
Degno di nota anche il parco divertimenti acquatici Acqua Village, attrazione per famiglie di giorno e per i giovani la sera, quando si trasforma in una particolare discoteca all’aperto (Disco Village e Baluba) con piste da ballo ai bordi delle piscine tutte illuminate.

Il lungomare della città

La città di Follonica è caratterizzata anche dal suo bel lungomare pedonale (viale Italia), che insieme alla parte pedonale di via Roma, la via centrale della città, crea oltre 3 chilometri di zona esclusa al traffico. Queste due vie perpendicolari tra loro, specialmente nelle belle giornate invernali e nelle serate estive, sono luogo di ritrovo e passeggiata per residenti e turisti.

Manifestazioni a Follonica

Fra le tante manifestazioni che si svolgono in questa città ogni anno, sono sicuramente da segnalare:

  • il Carnevale Follonichese con le sue sfilate di maschere e carri allegorici (per approfondimenti leggi questo articolo sul Carnevale di Follonica);
  • l’evento enogastronomico “Piazze d’Europa” con il centro città ed il lungomare riempiti dalle bancarelle con cibo e prodotti da tutto il mondo;
  • il festival musicale “Follonica Summer Festival” che si tiene in Agosto ed accoglie importanti artisti del panorama musicale italiano (per approfondimenti, artisti coinvolti e date visita il sito del Follonica Summer Festival);
  • i fuochi d’artificio di Ferragosto, con uno spettacolo pirotecnico di altissimo livello che si svolge tutti gli anni la sera del 14 Agosto sul lungomare;
  • la sfilata storica con i costumi dell’800 che rievoca la visita del Granduca Leopoldo II di Lorena alla città e che si tiene in una delle domeniche centrali del mese di Maggio.

Curiosità su Follonica

Il nome della città è strettamente legato al suo importante passato di fonderia. Follonica ha infatti origine dalla parola “fulloni”, termine che identifica gli antichi mantici utilizzati per soffiare aria nei forni fusori.

Follonica conta circa 23.000 residenti che vivono la città tutto l’anno, mentre si stima che durante i mesi estivi arrivi ad ospitare l’incredibile numero di oltre 120.000 persone contemporaneamente.

Nel 2007 la squadra di hockey su pista di Follonica è il primo team in Italia a conquistare la Coppa Intercontinentale, vincendo così il titolo di club più forte al mondo di quell’anno.

Follonica è la città natale di Vanessa Incontrada, famosa attrice e personaggio tv, che si può facilmente incontrare in giro per la città o nel suo negozio di abbigliamento “Besitos” a consigliare personalmente i clienti sugli acquisti.

Il Palagolfo, palazzetto dello sport di Follonica, è molto spesso teatro degli allenamenti della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica. Le “farfalle d’argento” svolgono qui anche allenamenti a porte aperte ed esibizioni in vista delle competizioni più importanti come i mondiali e le olimpiadi.

Le “ex baracche dei pescatori“. Follonica è una delle pochissime città in Italia ad avere in parti del suo lungomare queste particolari casette direttamente sulla spiaggia, con affaccio diretto sul mare. Alloggi storicamente utilizzati dai pescatori come dimora, adesso trasformate in splendide case vacanze sulla spiaggia.

Da 30 anni consecutivi Follonica è Bandiera Blu d’Europa. Riconoscimento attribuito alle località marittime che si distinguono per qualità’ delle acque, qualità’ della costa, servizi e misure di sicurezza, educazione ambientale.

Visitare Follonica

Dopo aver letto questo articolo è la volta di visitare la città dal vivo! Scopri sul nostro sito tutte le migliori offerte di appartamenti a Follonica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Confrontare

Enter your keyword