La Conformità Urbanistica e Catastale di un Immobile

La Conformità Urbanistica e Catastale di un Immobile

Chiunque si sia trovato a vendere o acquistare un immobile avrà avuto sicuramente a che fare con la così detta “conformità urbanistica e catastale“.

Ma cosa è la conformità urbanistica e catastale? Perché è così importante? Cosa significa che un immobile è o non è “conforme”?

Spieghiamo tutto dettagliatamente in questo articolo.

Perché è importante avere la conformità di un immobile?

Facciamo un esempio pratico, tenendo in considerazione gli immobili che più spesso sono oggetto di compravendite: gli appartamenti.
Ipotizziamo di visionare un appartamento che ci potrebbe piacere acquistare, ma guardando il disegno sulla planimetria e confrontandolo con lo stato di fatto, notiamo che ci sono delle cose che non tornano, come ad esempio delle pareti disegnate in planimetria che invece non sono presenti nella realtà. Oppure può capitare che in una stanza indicata sulla carta come ripostiglio sia stato invece realizzato un secondo bagno. Come ci dobbiamo comportare? Ci sentiamo davvero sicuri ad acquistare questo appartamento sulla fiducia, affidandoci alle parole del proprietario che ci dice “nessun problema, è tutto a posto”? Probabilmente no.

E se fossimo il proprietario di questo appartamento? Vederci sfuggire una probabile vendita solo per un dubbio dell’acquirente, magari facilmente fugabile? Direi che non è proprio il massimo.

Ecco perché è importante avere fin da subito la conformità urbanistica e catastale dell’appartamento che si vuole mettere in vendita.

Chi può accertare la conformità urbanistica e catastale di un immobile?

Un perito tecnico (normalmente un geometra, un architetto o un ingegnere) è l’unico soggetto abilitato a certificare se un immobile è “conforme”.
Stilerà quindi una relazione nella quale garantirà che, dopo opportune verifiche ed eventuali interventi, tutta la documentazione ufficiale relativa all’appartamento è perfettamente conforme con lo stato di fatto in cui si trova.

ESISTONO DUE DIFFERENTI TIPI DI CONFORMITÀ

LA CONFORMITÀ URBANISTICA

Con la conformità urbanistica il tecnico abilitato certifica che l’immobile in oggetto è perfettamente in regola con tutta la documentazione in possesso del Comune dove si trova ubicato e che rispetta tutti i regolamenti urbanistici esistenti.

Questa verifica comprende anche l’accertamento della eventuale presenza di titoli abilitativi autorizzativi (sanatorie, permessi edilizi, DIA, SCIA o CILA).

La documentazione viene reperita tramite l’accesso agli atti presenti negli archivi tecnici del Comune.

Solo quando la rappresentazione dell’immobile nei documenti in Comune, sarà perfettamente corrispondente all’attuale stato di fatto, si potrà certificare che è conforme. Sarà quindi soltanto a questo punto che il tecnico potrà dichiarare la conformità urbanistica dell’immobile.

LA CONFORMITÀ CATASTALE

Un’altra verifica che il tecnico dovrà fare è quella di mettere a confronto l’attuale stato dell’immobile con la documentazione presente nel Catasto.
Parliamo soprattutto di confrontare i disegni delle planimetrie con lo stato di fatto dell’oggetto della certificazione, ma anche di verificare che le categorie catastali e le consistenze inserite nella visura catastale siano corrette.
Capita infatti molto spesso che delle modifiche effettuate all’immobile non siano state poi riportate nei documenti presenti al Catasto.
Un aggiornamento dei dati o delle planimetrie catastali sarà quindi in questo caso necessario.

Solo quando la visura catastale e la planimetria saranno perfettamente corrispondenti allo stato di fatto dell’immobile si potrà dire che questo è conforme.
A questo punto il tecnico dichiarerà nella sua relazione la conformità catastale.

In conclusione

Con questa relazione tecnica in mano, che attesta la conformità urbanistica e catastale dell’immobile, la compravendita andrà avanti molto più serenamente e velocemente, ma soprattutto senza sorprese ed intoppi legati alla documentazione tecnica.
Ecco perché per ogni immobile che proponiamo in vendita, richiediamo sempre, oltre alla documentazione preliminare, anche la relazione tecnica di conformità.

Una garanzia sia per chi compra che per chi vende!

Hai bisogno della conformità urbanistica e catastale del tuo immobile ma non sai come fare? Contattaci, sapremo indicarti dei professionisti abilitati che potranno occuparsi di tutte le operazioni necessarie e consegnarti nel più breve tempo possibile questa importantissima e fondamentale documentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Confrontare

Enter your keyword