Storia di Firenze – Tra Arte e Cultura

Storia di Firenze – Tra Arte e Cultura

Firenze è il Capoluogo della Regione Toscana. Una delle città più importanti d’Italia con un affascinante passato alle spalle. Ripercorriamo la storia di Firenze in questo articolo!

Storia di Firenze

I primi insediamenti umani nell’area dove si trova adesso la città si perdono nella notte dei tempi. Quel che sappiamo per certo è che, come praticamente tutta la Toscana, la zona di Firenze era, nei primi secoli avanti Cristo, abitata dagli Etruschi. Fino a quando nel 59 a.C. Florentia (nome latino per Firenze) fu conquistata dai Romani.
Questo popolo vi si insediò con una certa importanza e la collegò a Roma attraverso la famosa via Cassia, tutt’oggi esistente.
La città ebbe un discreto sviluppo tra il II ed il III secolo, fino ad essere eletta Capitale romana dell’Etruria e dell’Umbria.

A seguito della caduta dell’Impero Romano d’Occidente, Firenze fu conquistata, come il resto del nord-centro Italia dai popoli “barbari” discesi dall’Europa.
Per diversi secoli la città ha subito invasioni e passaggi di mano, rendendo il periodo tra il IV ed il X secolo il più buio della sua storia. La popolazione in alcuni di questi momenti si era addirittura ridotta a meno di 2000 abitanti.

Dopo l’anno 1000

La musica cambiò dal XI secolo in poi. Firenze divenne Comune autonomo e nel mezzo della lotta tra Guelfi e Ghibellini iniziò un forte sviluppo economico, sociale e territoriale. Sviluppo che vedrà il suo massimo splendore durante il periodo di dominio sulla città della potente famiglia dei Medici. A partire infatti dal XV secolo, fino al XVII, Firenze e praticamente tutta la Toscana, comprese le importanti città di Siena e Pisa, rimasero sotto il dominio dei Medici. Fu decisamente questo, fra tutti, il periodo di massimo splendore della città. Uno sviluppo a 360°, che coinvolse ogni settore artistico, culturale, politico ed economico. La città in questo periodo storico crebbe con una velocità incredibile. Pittori, scultori, architetti e tanti altri artisti in questo arco temporale riempirono strade, chiese e palazzi con alcune tra le più grandi opere del rinascimento.
Alla casata dei Medici successe poi, nel XVIII secolo, quella dei Lorena, che dominò con i vari Granduchi sul territorio Toscano fino al 1860, anno in cui la Toscana si unisce al resto della penisola nel Regno d’Italia.
La città di Firenze, grazie alla sua grande importanza mantenuta anche nel corso del periodo unitario, fu capitale d’Italia dal 1865 al 1871.

Firenze oggi

La storia di Firenze contraddistingue in modo indelebile questa bellissima città. Firenze è infatti tutt’oggi una delle capitali mondiali della cultura. Il suo periodo di sviluppo artistico nell’arco dei secoli l’ha portata ad essere oggi una delle più importanti città-museo del pianeta.
Oltre ad avere un ovvio ed importantissimo ruolo come località turistica volta a mostrare al mondo intero le bellezze della città storica e dei suoi musei, Firenze è anche un importantissimo polo industriale ed artigianale. Sono infatti numerose le aziende, italiane e multinazionali, che hanno almeno una loro sede nel territorio fiorentino. Specialmente nel settore tessile e della moda “Made in Italy”, dove l’area produttiva tra Firenze e Prato risulta essere tra le più importanti a livello mondiale.
Lo sviluppo economico della zona ha portato Firenze ad essere nominata “città metropolitana“, con un numero di abitanti che supera ad oggi le 380 mila persone.

Fiorentini illustri

In questo articolo che parla della storia di Firenze non poteva mancare una doverosa citazione a personaggi storici illustri che hanno avuto Firenze come città natale.
È infatti impossibile non ricordare che il Capoluogo toscano ha dato i natali a colui che attraverso il suo capolavoro in “volgare” contribuirà alla nascita della lingua italiana: Dante Alighieri.
Come lui, anche altri grandi artisti del calibro di Michelangelo, Donatello, Botticelli e scrittori pilastri della letteratura italiana come Petrarca e Machiavelli hanno avuto i propri natali nella città toscana.

Cosa vedere a Firenze

Ecco un elenco di tutte le principali attrazioni che non possono mancare di essere ammirate durante una visita a Firenze:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Confrontare

Enter your keyword